lunedì 10 ottobre 2011

Castagne, alleate nei trattamenti di bellezza

.........
tu, pio castagno, solo tu, l'assai
doni al villano che non ha che il sole;
tu solo il chicco, il buon di più, tu dai
alla sua prole

Giovanni Pascoli, Il castagno


 L'introduzione con un passaggio di una poesia di Pascoli ci ricorda quanto era importante, un tempo, il castagno nell'economia delle genti contadine.
L'uso della castagna, oltre che per alimentazione, veniva usata nella farmacopea popolare, insieme a foglie e corteccia dell'albero. In particolare serviva per evitare la formazione di acido nell'organismo e per risolvere  casi di astenia e convalescenza essendo energetica e mineralizzante. La corteccia dei rami e delle foglie, raccolti in primavera e fatti essicare, venivano utilizzate per il potere astringente intestinale e cutaneo o per la cura della tosse.

Ai nostri giorni la castagna è sempre ricercatissima e nella stagione autunnale, oltre a farne delle belle scorpacciate, possiamo usarla anche per preparare delle maschere di bellezza.
Lo sanno bene anche nei centri benessere dove viene usata spesso per trattamenti viso e capelli.

Per fare maschere di bellezza si può usare sia la polpa della castagna bollita, che la farina di castagne. Si sfruttano le proprietà rimineralizzanti e zuccherine del frutto. Quello che si ottiene è un effetto ammorbidente e lievemente astringente sulla pelle.

La ricetta a base di castagne può essere adattata al tipo di pelle da trattare.

pelle grassa 
polpa di 3 castagne
2 cucchiaini di succo d'arancio
yogurt bianco (q.b.)

pelle normale/mista
polpa di 3 castagne
1 cucchiaino di miele
latte (q.b.)

pelle secca
polpa di 3 castagne
1 cucchiaino olio di oliva
latte (q.b.)

Scelta la ricetta più idonea si tratta di preparare un composto omogeneo in cui lo yogurt o il latte andranno aggiunti in quantità tale da ottenere una miscela che sia morbida e facilmente spalmabile sul viso.
Pulita bene la pelle, il composto va tenuto in posa per un quarto d'ora.
Al termine del tempo di posa, il viso va sciacquato con acqua leggermente tiepida per godere di una sensazione di benessere ed avere la pelle più morbida e priva di segni di stress.


2 commenti:

  1. Sono assolutamente indegna!
    A me viene voglia solo della marmellata, ad una maschera non avrei pensato!
    Molto interessante,ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io le mangerei tutto l'anno...mi piacciono un sacco

      Elimina

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...