martedì 27 marzo 2012

COLESTEROLO: RICETTE SALUTARI

Non è detto che i soggetti che soffrono di colesterolo alto debbano necessariamente seguire una dieta sacrificante, la cosa giusta da fare è seguire un regime alimentare che insegni a mangiare quello ci fa bene e ad evitare ciò che fa male al nostro organismo.  Per esempio i cibi preconfezionati sono ricchi di una elevata quantità di colesterolo LDL, quindi basterà eliminare o ridurre al minino il loro consumo per ottenere degli ottimi risultati.

Alcune ricette salutari:

Fagottini di platessa
  • 12 filetti di platessa
  • 500 gr di pomodorini
  • 1 mazzetto di prezzemolo, aneto ed erba cipollina
  • un po' di brodo vegetale
  • succo di mezzo limone
  • sale e pepe q.b.
  • Olio extravergine d'oliva

Lavare e asciugare i filetti di platessa e cospargervi sopra il succo di limone. Lavare e asciugare le erbe, una volta asciugate sminuzzatele. Disponete su un piano i filetti di platessa e irrorateteli con un mix di olio e sale, infine spargetevi sopra le erbe, una volta terminato il lavoro arrotolate i filetti.

Pulite e lavate i pomodorini, in una padella mettete un po' di olio extravergine d'oliva e un po' di acqua e adagiatevi i pomodorini. Fate cuocere i pomodorini, aggiungendo di volta in volta un po' di brodo vegetale. Una volta cotti i pomodorini conditeli con sale e una spolverata di pepe.

Prendete delle terrine e disponete i fagottini di platessa, anche 2 o 3 per volta, insieme ai pomodorini e infornate il tutto. Il forno è bene accenderlo durante la cottura dei pomodorini, in modo da trovarlo già preriscaldato. Infornate poi per circa 10 minuti a 180°.

Durante le diete è bene prediligere il consumo di verdura; un modo un po' appetitoso di mangiarle può essere questo:

Verdure al forno
  • 800 gr di patate
  • 5 carote
  • 4 zucchine
  • 2 peperoni
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 2 rametti di timo
  • 2 rami di cipolotti
  • 1 spicchio di aglio
  • sale e pepe q.b.
  • Semi di sesamo
  • Olio extravergine d'oliva
  • una fetta di tacchino arrosto (150 gr)

Lavare e asciugare il prezzemolo, successivamente sminuzzarlo. Sbucciate e tritate l'aglio. Accendete il forno a 180°.  Lavate tutte le verdure, pelate le patate e disponetele in una teglia da forno. Aggiungete alle patate l'olio extravergine, un po' di sale e mescolate. Fate arrostire le patate al forno, aumentando il forno a 200° e lasciatele cuocere per circa 30 minuti.

Nel frattempo che le patate si arrostiscano, lavate e pulite le carote..tagliatele a pezzetti, e fate la stessa cosa sia per i peperoni che per le zucchine.  Pulire, lavare e tagliate a metà anche i cipolotti. Tagliate a dadini la fetta di tacchino arrosto e aggiungeteli alle patate, dopo circa 15 minuti dalla loro cottura. Successivamente dopo circa 5 minuti aggiungete le carote, il timo e i peperoni.  Una volta cotte le verdure...cospargetevi sopra il sesamo, il sale e il pepe

Buon Appetito
Dott.ssa Francesca Bellando Randone


4 commenti:

  1. La foto delle verdure al forno mi ricorda "i tempi del vegetarianesimo".
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Quando si parla di salute molte volte si ricorre a qualche ricetta vegetariana .. :-) Ciao Letizia

    RispondiElimina
  3. Nel mio caso serve una dieta contraria: sono ipo colesterolemica
    anche i miei trigliceridi sono generalmente sotto la media mangio molto ma assimilo pochino

    RispondiElimina

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...